Mirco Colombo nasce a Savona nel 1952.

Comincia ad appassionarsi di fotografia, ed in particolare di paesaggi, nel 1980.

Dopo alcuni mesi di bianco e nero, sviluppato in una camera oscura improvvisata in casa, passa al colore con pellicole per diapositive.

Dopo varie sperimentazioni, trova la sua strada nella fotografia di paesaggi con colori talmente forti da rendere le immagini surreali.

Nel corso della propria attività fotografica, Mirco partecipa a numerosi concorsi, nazionali ed internazionali, ottenendo una trentina di importanti riconoscimenti, tra i quali:

- Menzione onorevole F.I.A.P. (Federation Internatinale de l'Art Photographique) "2° Festival Internazionale Diacolor" Il Cupolone - Firenze 1984 

- Torrione d'Argento "14° Rassegna Internazionale Diacolor" - Alassio 1985 - medaglia d'oro P.S.A. (Photographic Society of America)

- 1° Premio "40° Mostra Fotografica Nazionale - Città di Bergamo 1986

- 1° Premio "5° Concorso Nazionale di Fotografia" - Trofeo Preci 1986

- 1° Premio "6° Trofeo Nazionale di Fotografia" - Città di Sesto San Giovanni 1987

- 1° Premio "Concorso Fotografico Nazionale" Agnello d'Oro - Città di Bressanpone 1987

- 1° Premio "18° Truciolo d'Oro" - Cascina '86

- Miglior Elaborazione "Concorso Nazionale di Fotografia" - Viareggio Fotografia 1986

- Miglior Elaborazione "6° Concorso Fotografico Nazionale" - Trofeo Positif San Nazaro '86

- Miglior Elaborazione "17° Truciolo d'Oro" - Cascina '86

Inoltre riviste di settore (Fotografare, Tutti fotografi, Photo) gli hanno dedicato pubblicazioni ed articoli.

Alla fine degli anni ottanta interrompe la sua attività fotografica.

Dovranno trascorrere circa vent'anni prima di rispolverare la vecchia Olympus OM2 in occasione di alcuni viaggi ed iniziare, così, una nuova carriera fotografica: non più fotografie con cavalletto e lunghe esposizioni bensì fotografie più tradizionali.

Dopo un paio d'anni di "analogico" il passo successivo è stato il "digitale".

Ad oggi Mirco ha stampato su pannelli di grande formato (50x75) circa 300 fotografie di viaggi in Europa, Russia, New York, Capo Verde, Oman, Giordania, Turchia, Marocco, Egitto, Thailandia, ecc.

Nel 2015 si iscrive alle associazioni culturali "La Casa delle Arti" di Albisola e "Varaggio Art" di Varazze: inizia così il racconto dei suoi viaggi attraverso i suoi pannelli esponendoli in diverse mostre personali e collettive.Mirco Colombo was born in Savona in 1952.

In 1980 he starts to get passionate about photography and in particular about landscapes .

After some months of black and white developed in an homemade darkroom he switched to color photography with slides.

After many experiments he found his way in landscapes photography with colors so bright that they make the images surreal.

During his photographic activity Mirco attended many national and international contests achieving about thirty important awards including:

- Menzione onorevole F.I.A.P. (Federation Internatinale de l'Art Photographique) "2° Festival Internazionale Diacolor" Il Cupolone - Firenze 1984 

- Torrione d'Argento "14° Rassegna Internazionale Diacolor" - Alassio 1985 - medaglia d'oro P.S.A. (Photographic Society of America)

- 1° Prize "40° Mostra Fotografica Nazionale - Città di Bergamo 1986

- 1° Prize "5° Concorso Nazionale di Fotografia" - Trofeo Preci 1986

- 1° Prize "6° Trofeo Nazionale di Fotografia" - Città di Sesto San Giovanni 1987

- 1° Prize "Concorso Fotografico Nazionale" Agnello d'Oro - Città di Bressanpone 1987

- 1° Prize "18° Truciolo d'Oro" - Cascina '86

- Best Elaboration "Concorso Nazionale di Fotografia" - Viareggio Fotografia 1986

- Best Elaboration "6° Concorso Fotografico Nazionale" - Trofeo Positif San Nazaro '86

- Best Elaboration "17° Truciolo d'Oro" - Cascina '86

Many specialized magazines (Fotografare, Tutti fotografi, Photo) dedicated him publications and articles.

In the late 1980s he stops his photographic activity.

It will be almost 20 years before he dusts off his old Olympus OM2 in the course of some travels and starts a new photographic career. No more tripod and long expositions but more traditional photos.

After a few years of analogical photography his next step is digital photography.

To this day Mirco has printed about 300 photos taken during travels in Europe, Russia, New York, Chicago, Cape Verde, Oman, Jordan, Turkey, Morocco, Egypt, Thailand etc.on big panels (50x70)

In 2015 he joins the cultural associations “La Casa delle Arti” in Albisola and “Varaggio Art” in Varazze and so his telling of his journeys through his panels begins by exhibiting in many personal and group exhibitions.